Se continui a navigare per questo sito web, accetti l'uso di cookies.

28 maggio inaugurazione della mostra fotografica “Immagini dall’India” attraverso le foto di Paolo Fontani

La Misericordia di Montelupo e Paolo Fontani hanno organizzato una mostra fotografica per far conoscere le esperienze di quest'ultimo, nei suoi numerosi viaggi, in luoghi di grande bellezza e allo stesso tempo di grande sofferenza.

La mostra è intitolata “Immagini dall’India” attraverso le foto di Paolo Fontani e sarà inaugurata sabato 28 maggio alle ore 10.30 in Corso Garibaldi n. 37.

Le foto sono il mezzo con il quale il fotografo ha catturato “istanti di vita, di morte e di carità”. Attraverso le emozioni che si provano nel guardare le immagini la distanza fisica, con i luoghi e le situazioni raccontate, viene in qualche modo annullata.

La Misericordia ha scelto di raccontare la storia di Paolo Fontani e le sue esperienze vissute in India, perché si tratta di una storia reale e attuale, nella quale si incontrano i bisogni dell’essere umano, se ne fa esperienza e, con grande sensibilità, si rende omaggio a una popolazione che ha molto da trasmettere in quanto a dignità e rispetto per il prossimo.

Per spiegare il progetto di Paolo Fontani in India abbiamo pensato di usare le parole con le quali ha risposto alle nostre domande sulla sua esperienza.

D: Com’è nata la sua passione per l’India e come si è evoluta?

R: Il mio primo viaggio in India risale al 1975. Ho visitato l'India in lungo e in largo e l’interesse per quei luoghi, di rara bellezza, si è evoluto in modo molto profondo. Sono rimasto molto colpito dalle situazioni che ho visto e vissuto, dalle persone che ho incontrato, con le quali si sono creati forti legami. Tutte esperienze che hanno toccato la mia sensibilità e mi hanno cambiato.

D: Quanti viaggi ha fatto nei luoghi documentati nelle foto e quanto spesso torna in India?

R: Dopo il primo viaggio, sono tornato in India almeno 35 volte. Posso dire che mi sento a casa tutte le volte che arrivo per il calore umano e l’accoglienza che ricevo, nonostante le enormi difficoltà, di tutti i tipi, che la popolazione indiana si trova ad affrontare. Non avverto odio o avidità nella popolazione indiana: il loro Amore per il prossimo è di ispirazione e di esempio.

La mostra resterà aperta e accessibile dal 28 maggio fino alla fine di giugno nel locale posto in Corso Garibaldi n. 37, concesso in comodato d’uso gratuito alla Misericordia dai proprietari, per tutta la durata della mostra.

Nell’occasione verrà scoperto l’orcio che l’Unione delle Fornaci della Terracotta di Samminiatello ha realizzato, per la nostra Confraternita, nell’anniversario dei 450 anni dalla sua fondazione. A seguire verrà offerto un piccolo rinfresco.

Tutta la cittadinanza è invitata.

raccolta fondi ambulanza


Impresa Funebre Gori-Misericordia

iscriviti alla Newsletter

mi iscrivo perchè...
Please wait

Contatti

0571 51674
0571 913366
0571 519347 (FAX)
 

via Giro delle Mura, 27
50056 - Montelupo Fiorentino (FI)
 

info@misericordiamontelupo.it

Meteo

73°
22°
°F°C
Clear
Humidity: 46%
11 kph
Wed
Sunny
59 | 91
15 | 32
Thu
Mostly Sunny
61 | 92
16 | 33